.. UN ANNO DI BABEUF ! ..

Piccolo traguardo raggiunto per il Babeuf. E’ passato ormai un anno dacchè abbiamo aperto i battenti, 365 giorni che sembrano una settimana, fatti di piccoli eventi, aperitivi, chiacchere, letture estemporanee in vostra compagnia.

Il 2 giugno 2014 però abbiamo semplicemente alzato le serrande, senza una vera e propria festa, perché stremati dal lavoro che ci ha portati all’apertura. Per questo motivo, questo primo anno, abbiamo deciso di festeggiarlo come si deve, con una serie di incontri no stop, 5 giorni di eventi all’insegna della goliardia, che rappresentano un po’ la summa del nostro concept, fatto di cultura, libri, letture, cibo e musica.

Ecco il programma:

TORNEO DI BILIARDINO LETTERARIO
MARTEDI’ 2 GIUGNO,dalle ore 18:00

A chi non piace il biliardino? A nessuno credo. Piccolo torneo di Biliardino per dar inizio alle danze, con qualche regola in più per i partecipanti:
> 16 squadre.
> Ogni squadra si da un nome di ispirazione letteraria (che sia il titolo di un libro, un personaggio o un autore).
> Ogni squadra porta un libro a propria scelta come “monte libri”.
> I libri vengono scambiati prima di ogni partita tra le squadre avversarie che dovranno leggere un piccolo passo a caso del libro scambiato.
> ottavi, quarti, semi finale e finale. Il vincitore ultimo si porta a casa tutti i libri!

PICCOLO TEATRO BABEUF in collaborazione con TEATRO IMPOSSIBILE presenta:
” Spett.le Warner Bros….” – Zuppa d’anatra da Babeuf con i Fratelli Marx -

MERCOLEDI’ 3 GIUGNO, ore 20:30

di e con
Elio Turno Arthemalle
Felice Colucci
Emanuela Lai

Questa la missiva ricevuta come presentazione dello spettacolo, che noi vi riportiamo fedelmente:

“Cari Babeuf,
Sulla trama della serata non possiamo dirvi molto. Per festeggiare questo primo anno di attività Elio Graucho Arthemalle fa la parte di un dottore in teologia che somministra conforti spirituali ai vostri avventori, Chico Colucci lavorerà dietro al saloon a vendere spugne ai vostri beoni che non reggono l’alcool e Manu Harpo Lai sarà una zuccherosa indigena dentro una piccola urna greca un po’ fuori mano.
Potremmo dirvi ben altro, ma non vogliamo guastarvi la sorpresa: sappiate solo che la performance ha ricevuto l’approvazione della redazione del settimanale “Cioè”, di “Tuttouncinetto” e dei superstiti della Repubblica di Malu Entu.”
Le premesse per un bello spettacolo ci sono tutte, la risata è assicurata.. NON MANCATE!

INKE DA BABEUF vol. 2 PERCORSO GOURMET A VELOCITA’ RIDOTTA: I PRODOTTI DEL NUORESE
GIOVEDI’ 4 GIUGNO, ore 19:00

Secondo appuntamento in collaborazione con INKE Sardinian Specials all’insegna del gusto, andando a scoprire prodotti e produttori dai quattro angoli dell’Isola.
Troverete alla degustazione i salumi e formaggi de S’Ambasciada di Sadali, tra prosciutto, salsicce, formagi ovini e caprini, e i vini di Colle Nivera, cannonau e vermentino di Lula.

NO POETRY SLAM!
VENERDI’ 5 GIUGNO, ore 19:00

Contest di poesia a prosa, a tema libero, in cui esibirsi leggendo propri scritti, votati poi da una giuria nel corso della serata.. per informazioni sul regolamento e prenotare la partecipazione seguite il link del “call for entries” https://www.facebook.com/events/848366131879046/

Concerto “COME BUD E TERENCE HILL”
con Nepomuceno Bolognini e Andrea Contu
SABATO 6 GIUGNO, ore 19:30

Direttamente dalla voce di Nepomuceno:
“Come Bud e Terence Hill” nasce il 29 febbraio del 2008 , anno bisestile.La prima idea era un misto tra reading e canzoni d’autore , ma poi la profonda conoscenza reciproca ha fatto si che cadesse ogni forma di dignità artistica , per poter essere noi stessi l’oggetto del nostro live. Alterniamo pezzi nostri a grandi classici rivisitati in base alla quantità (e qualità) di alcoolici che abbiamo nel nostro corpo.”
Vediamo che ne tirano fuori..

locandina tutti_web_blog

Vi aspettiamo numerosi per festeggiare con noi, non mancate!

chicche al bicchiere – Tenute Dettori

Ogni giorno, alla stessa ora, da Babeuf si perpetua il rito della scelta dei vini da mettere in mescita al bicchiere.

Oggi la scelta di uno dei tre rossi ricade su una delle cantine a cui siamo più affezionati, le Tenute Dettori di Sennori, con il Tuderi 2007.

_MG_1500

Poco conosciute dai più, le Tenute Dettori sono una perla rara nel paronama vinicolo isolano. Nate a Sennori, in piena romangia, nella zona di Badde Nigolosu, producono vini da diverse generazioni, in terreni prevalentemente calcarei a 250 metri sul livello del mare, esposti al maestrale che soffia incessante su quelle colline. Le uve rosse coltivate sono il Cannonau, il Pascale e la Monica, i bianchi sono il vermentino e su Muscadeddu come uva aromatica. L’età delle viti sono diverse, le più vecchie raggiungono i 150 anni (!!!).

I vini di Alessandro Dettori sono dei Vini Naturali, certificati BIO e Biodinamici (Demeter) ottenuti dalla vinificazione di uve sanissime, selezionate grappolo per grappolo dallo stesso Alessandro con l’aiuto di poche altre esperte mani; nessun utilizzo di chimica in vigna, nessun utilizzo di chimica in cantina, nessuna aggiunta di anidride solforosa.Come la tradizione della loro zona vuole, per l’affinamento NON si fa uso del legno, ma solo tanto tanto tempo in vasche grandi di cemento, in cui il vino matura e si eleva prima di essere imbottigliato, così da rendere il più possibile il Terroir da cui il vino nasce.

Questo un estratto dall’etichetta dei vini dettori

“Siamo piccoli artigiani del Vino e della Terra. Scusate ma non seguiamo il mercato, produciamo vini che piacciono a noi, vini della nostra cultura. Sono ciò che sono e non ciò che vuoi che siano”

Il TUDERI 2007 che vi proponiamo oggi è stato imbottigliato due anni fa, dopo 5 anni in vasche di cemento da 1500 lt. ottenuto da viti con età media di 50 anni.Non è un cannonau qualsiasi, anche i più feroci detrattori del vino cannonau se ne accorgeranno..

Vi aspettiamo per un bicchiere!

 

tirando le somme..e i prossimi mesi

Son stati mesi di silenzio, verissimo. Ma in questi mesi siamo stati molto indaffarati, tra eventi, aperitivi, nuove ricerche, nel tentativo di rendere le vostre serate al babeuf sempre più piacevoli..speriamo di esserci riusciti!

Ricapitolando un po’, abbiamo riso e ci è venuta la pelle d’oca ascoltando Rita Atzeri durante il suo spettacolo cane mangia cane; abbiamo presentato qualche libro e ascoltato reading (ma non son mai troppi!), abbiamo visto suonare Chiara Effe con Nepomuceno Bolognini che ci hanno fatto emozionare e ridere a crepapelle.

Il mese di dicembre poi è stato scandito dalla serie di appuntamenti di DETTO TRA NOI. Francesca Saba e Chiara Effe ci hanno accompagnato in una passeggiata letteraria e musicale per le vie dei quattro quartieri storici di cagliari. Abbiamo visto molti di voi emozionarsi, ridere e ri emozionarsi. Grazie a tutti i partecipanti, a quelli occasionali e a quelli fedelissimi, avete contribuito a rendere ancora più magico ogni incontro.

A fare da cornice  nelle ultime settimane di dicembre (e ancora in questi giorni sino al 25/01 circa) le opere meravigliose e colorate dell’artista e grafica Francesca Sanna. Se non le avete ancora viste correte al Babeuf. Tra l’altro costano pure poco, io ne acquisterei qualcuna fossi in voi! date un occhio al suo SITO, non ne rimarrete delusi..

Il 2014 è andato..è ora di pensare al 2015.

Il primo appuntamento sarà per domenica 18, alle ore 19, con il trio composto da Elio Turno Arthemalle, Felice Colucci e Manuela Lai. Una lettura a tre voci che siamo sicuri vi piacerà!Presenteremo poi, il 30 gennaio, il progetto “Per Anna”, cortometraggio di Francesca Scanu e Andrea Zuliani, che vi parleranno di questo lavoro che, speriamo, si concretizzerà nei prossimi mesi. Per l’occasione un buffet il cui ricavato andrà a finanziare il crowdfunding. Venite numerosi!
Ancora teatro poi con un nuovo spettacolo a cappello di Rita Atzeri da un opera di Doroty Parker..siamo sicuri ci sarà da divertirsi.

Nel mentre continuiamo con la ricerca di piccoli produttori, salumi e formaggi sempre particolari e diversi per i vostri aperitivi. A breve arriverà anche qualche novità sul fronte vini, alla ricerca di realtà che lavorino in maniera sostenibile, vini naturali, biologici e biodinamici, così da accrescere la nostra selezione..

Vi aspettiamo!

 

libri libri libri

Settembre. Siamo tornati dalle corte vacanze estive e siamo pronti ad affrontare quest’anno che ci si presenta davanti.
Nelle due settimane di stacco, a cavallo di ferragosto, abbiamo in qualche modo lavorato..

IMG_20140816_110905

..certo, penserete che assaggiare vini, formaggi e salumi non è propriamente una fatica, ma giuriamo che l’abbiamo fatto solo per proporvi nuovi prodotti, sempre ricercati ed eccellenti. Quindi l’abbiamo fatto più per voi che per noi diciamo..

In queste due settimane abbiamo poi rimesso mano alla libreria, cercando di strutturarla al meglio. Ora potrete trovare a scafale diverse indicazioni, tra libri in LIBERA CONSULTAZIONE e LIBRI IN VENDITA potrete frugare e leggere..ma anche tenere il segno delle vostre letture. Ci siamo divertiti infatti a realizzare un semplice segnalibro in cui potrete annotare il vostro nome e la pagina a cui siete arrivati, così che se anche qualche altro lettore dovesse spostarlo per sbaglio saprete sempre riprendere il filo. Il segnalibro l’abbiamo fatto perchè crediamo fortemente nel valore della condivisione. Ci piace pensare che questo sia un modo alternativo per fare cultura, scambiare idee e incontrarsi, anche solo tra le pagine di un libro.

img4

Oltre ai libri in libera consultazione ci sono poi quelli in vendita. Tanti autori, italiani, inglesi, francesi, sud americani, poesia, romazi, saggi, politica, filosofia. Sono libri usati, edizioni spesso rare, ci son diverse prime edizioni, ce n’è per tutti i gusti. Il prezzo lo trovate sempre sull’ultima pagina.

Libri usati e libri nuovi.
Ieri abbiamo dato il via alle presentazioni di romanzi, ospitanto una piccola casa editrice di genere, la ORIGAMI EDIZIONI, col suo nuovo romanzo MULTIVERSE BALLAD di Andrea Atzori e TIM DK, una raccolta di racconti a metà tra la fantascenza e il fantasy. Questa è solo la prima di tante.

Vi aspettiamo da babeuf con la speranza che, senza timore, prendiate un libro e iniziate a leggerlo, sorseggiando un buon vino o una birra o quello che vi pare.

BAB/EFFE

Oggi il babeuf, per qualche ora, non sarà più il Babeuf.
Un esperimento.
Oggi, a partire dalle 20, il babeuf vestirà i panni di BAB/EFFE, il progetto che da qualche mese portiamo avanti con la cantautrice Chiara Effe. Un house concert nel nostro “salotto”, così smetteremo per qualche ora di essere una vineria letteraria e diverremo casa, celebrando con una festa la chiusura estiva del nostro peregrinare per case con musica e cibo.
Come in ogni evento di questo genere, chiederemo al pubblico di stare ad una semplice regola, quella del silenzio durante l’esibizione; non sarà difficile, basterà lasciarsi trasportare dalle parole di Chiara, dalla sua voce, dal violoncello di Chiara Chierroni e dalla chitarra di Martina Pi..il tutto, rigorosamente, in acustico, senza amplificazione.

A seguire, come sempre accade con BAB/EFFE, ci sarà un buffet. Musica e cibo si sostengono con la vostra generosità, un cappello sarà a disposizione per chi vorrà lasciare un offerta. Solo il da bere sarà a pagamento..

Facciamo questo esperimento, resistiamo al caldo e lasciamoci cullare da un buon concerto..

 

Birrificio Mezzavia

“E della birra mi godo l’amaro,
seduto del ritorno a mezza via,
in faccia ai monti annuvolati e al faro..”

Qualche settimana fa, praticamente appena Babeuf ha tirato su le serrande, abbiamo avuto il piacere di conoscere due ragazzi che, entusiasmati dal nostro progetto, sono venuti per farci assaggiare il prodotto del loro lavoro, una meravigliosa birra che di li a poco avrebbe visto l’uscita ufficiale. Loro sono Gianmichele e Alessandro, i fondatori del neonato micro birrificio artigianale a Selargius, chiamato MEZZAVIA.

mezzavia
Gianmichele e Alessandro sono due personaggi poco comuni, che trasudano entusiasmo per il proprio lavoro, diversi e complementari. Il primo, gran favellatore, simpatico e travolgente, è lo spirito commerciale del progetto, il secondo, un poco più riservato e timido, è invece il mastro birraio del laboratorio, colui che sapientemente miscela malti e luppoli, acqua, lieviti e tempi, per ottenere tre birre d’eccezione, LUNAMONDA (ispirata alle Blanche belghe), MERIDIE (Blonde) e GARE DE ROUBAIX (bière de garde).

Da oggi potete trovare le tre birre anche da Babeuf, mentre stiamo preparando un incontro con i due per le prossime settimane, dobbiamo decidere solo la data. Intanto venite a provarle, poi potete chiedere a Gianmichele e ad Alessandro tutto ciò che volete.

_MG_2222

Non dimenticate di mettere il LIKE nella loro pagina!

House Concert – Bab/Effe

Forse non lo sapevate, ma Babeuf, in un certo qual modo, è pure itinerante.

Da diversi mesi, ben prima che il locale fosse aperto, portiamo avanti un progetto di houseconcert con una musicista fenomenale, Chiara Figus (in arte Chiara EFFE).

La formula è semplice, veniamo ospitati nelle case di sconosciuti che ci contattano tramite facebook o mail, o da persone che hanno avuto la fortuna di assistere ad un altro houseconcert; Chiara porta il suo bagaglio di canzoni che prima o poi vedranno la forma di un disco (speriamo presto!), la sua voce e la sua chitarra, mentre noi prepariamo il buffet di fine concerto con tanti stuzzichini per accontentare tutti i palati. Per venire incontro alle tasche di tutti non esiste un biglietto di ingresso ma vige la formula del cappello: ognuno offre quanto può, in base al gradimento. L’unica preoccupazione del padrone di casa è di invitare i propri amici ad assistere ad un concerto originale, diverso per modi e calore. Questo progetto ha un nome, e questo nome è BAB/EFFE.
La voglia di fare houseconcert in questa maniera è nata dalla volontà di proporre musica e cibo in una atmosfera intima, lontano da locali spesso chiassosi in cui la musica passa in secondo piano e diventa sottofondo. I testi di Chiara diventano protagonisti, in un’atmosfera intima e familiare. Poi ci sono il cibo e le chiacchere, nonché il piacere di conoscere sempre gente diversa.

Spesso poi BAB/EFFE è accompagnato da una seconda musicista, Chiara Chierroni, che col suo violoncello rende l’atmosfera ancor più affascinante, proprio come è successo ieri, in un houseconcert dalla location particolare, a due passi dal mare..

Se siete incuriositi e volete ospitare il progetto contattate noi o Chiara Effe, questo il link della sua pagina, mentre se volete vedere qualche altra foto seguite questo link.

Il primo post al primo mese..

Inauguriamo sito e blog a un mese dall’apertura..
ebbene si, ormai è passato un mese da che abbiamo sollevato le serrande in Via Giardini 147/a, un mese di persone che son venute a trovarci, hanno mangiato, si son divertite, hanno comprato libri, birre, assaggiato nuovi vini, sono ritornate due-tre-quattro volte. Un mese di grazie a tutti voi quindi..

Nell’idea di Babeuf, oltre allo spazio fisico del locale, c’era sin da principio l’idea di questo spazio virtuale, in cui promuovere prodotti e produttori, il loro lavoro, chi sono e cosa fanno, caso mai vi venisse in mente di andarli a trovare. Piano piano ci muoveremo in questa direzione,  convinti che dietro un buon prodotto si celi sempre un produttore/artigiano coscente, saggio e intraprendente, condizioni necessarie affinche vini, formaggi, pane o quel che sia possano arrivare dalla terra sino ai nostri aperitivi.

Il Blog poi ci servirà anche per le informazioni di servizio..

Iniziamo ricordandovi la mostra di inizierà GIOVEDI’ 3 alle ore 19:00, una raccolta di illustrazioni di MARIO SODDU, artista cagliaritano, che vi incuriosirà con i suoi personaggi magici.

locandina

Ecco i suoi contatti, mettete il like alla pagina e guardatevi il sito.

Buon martedì a tutti!