Giornale di bordo #GIORNO 4

Poetry Slam. Anzi, No Poetry Slam, a questo giro. Regole simili, ma non del tutto, 12 bravissimi partecipanti che ieri si sono fronteggiati, un vincitore e tanti applausi.

Lo SLAM, che sia con le regole canoniche, che con gli accorgimenti per l’occasione, è sempre un momento di confronto per i partecipanti, dove chi legge condivide un momento importante, fatto di imbarazzo, adrenalina e voglia di mettersi in gioco (a detta del vincitore..chi più attendibile di lui?). Siamo stati orgogliosi di aver ospitato lo slam per una seconda volta, e siamo sicuri ci saranno una terza, una quarta, una..

Grazie mille a tutti i partecipanti, ai vecchi e ai nuovi e un grazie enorme a Marina, grandissima MC, che ha organizzato il tutto in maniere impeccabile.

Un po’ di foto!